DeutschEnglishFrancais
NiederlandeEspagnolItalianoArabic

Vuolete prendere un appuntamento o avete delle domande?

Per favore inviate un messagio email a nostra clinica:



Telefonate la nostra clinica ad Hasselt (B) direttamente per via telefonica al numero:

+32 11 299 790

Utilizzate il nostro servizio di callback (sarete richiamato da noi):




Il consulto: il focus è il paziente

La base di ogni relazione di fiducia tra dottore e paziente è un incontro privato e personale durante il quale i desideri e le necessità del paziente non solo sono prese in considerazione ma sono anche discusse approfonditamente valutando tutti i pro ed i contro.

Un paziente ben informato assieme all’esperienza e alla conoscenza del medico rappresenta la base più importante per ogni trattamento di successo, ne deriva che il focus è sempre incentrato sul paziente.

- Bijan Feriduni -

La scelta del medico cui affidarsi dipende da numerosi fattori tre dei quali sono l’esperienza, la tecnica e la specializzazione. Ovviamente tale scelta è influenzata da foto prima e dopo che mostrano in dettaglio i risultati dell’intervento.

Internet, il confronto con altri pazienti così come le valutazioni ricevute da altri chirurghi sono altri fattori importanti che influenzano la decisione riguardo a che chirurgo affidarsi. Non c’è nulla di meglio però che un consulto personale durante il quale ogni domanda o dubbio relativo all’intervento e alle diverse opzioni terapeutiche può essere discusso. Infine il paziente ha l’opportunità di verificare se vi sia intesa con il chirurgo, un altro importante fattore che influenza la scelta di un chirurgo.

Un consulto personalizzato non è solo consigliato; ogni chirurgo responsabile offrirà quest’opzione ai propri pazienti. Il paziente è sempre al centro dell’attenzione durante ogni consulto durante il quale discute con il medico i suoi obiettivi, i suoi desideri, i trattamenti precedenti e le possibili cause della sua calvizie così come le potenziali soluzioni terapeutiche.

La storia familiare, il grado di calvizie di altri membri appartenenti alla famiglia del paziente, la densità dei capelli, la loro struttura, il tipo di calvizie, un esame microscopico cosi come altri metodi di valutazione, la determinazione di possibili chiazze nell’area donante e dell’area che necessita del trattamento sono tutti elementi importanti che vengono trattati durante il consulto. In cima a ciò, si discutono i pro ed i contro di ogni possibile trattamento così come i possibili effetti collaterali.

Un consulto personale dal vivo che comporta una valutazione corretta di tutti i fattori precedentemente menzionati non è utile solo per il paziente. La visita personale aiuta anche il chirurgo a comprendere se il trapianto di capelli sia la soluzione migliore per il paziente e in caso positivo quale sia la miglior maniera di eseguire l’intervento chirurgico. Un consulto approfondito è perciò una componente importante di ogni trattamento realizzato dal Dr.Feriduni.

I quattro temi seguenti sono sempre trattati durante ogni consulto con il Dr.Feriduni:

Una valutazione dell’area donante e dell’area ricevente

La decisione di sottoporsi ad un trapianto di capelli è una scelta di lungo periodo, con conseguenze che durano per tutta la vita. Per assicurarsi che tutto si svolga correttamente, occorre analizzare dettagliatamente l’area di estrazione dei capelli, controllando il numero di capelli di capelli disponibili e le loro caratteristiche. Nessun paziente è uguale all’altro e il numero di capelli disponibili in area donante può variare da 4000 a 9000 unità follicolari. Il numero di capelli e le caratteristiche dell’area donante hanno un impatto importante su quello che sarà l’aspetto della capigliatura dopo il trattamento con un’attenzione speciale rivolta a fattori come il colore, il tipo di capello, la direzione di crescita ed il calibro del capello.

Occorre inoltre valutare quale sia l’estensione dell’area colpita da calvizie e che dev’essere trattata e per quanto possibile come potrà evolvere in futuro la caduta. Ogni paziente è diverso dall’altro in termine di età, perdita attuale di capelli, ereditarietà ed altri fattori. Questo significa che non si possono fare generalizzazioni, e che ogni paziente deve ricevere la propria diagnosi e il proprio piano di trattamento personalizzato.

Un’esatta valutazione delle caratteristiche dell’area donante e ricevente è perciò una parte importante di ogni consulto e permette di valutare in maniera accurata il potenziale risultato ottenibile con un trapianto di capelli.

Conoscere gli obiettivi e le aspettative del paziente

Nessun paziente è uguale ad un altro e questo vale non solo quando si fa riferimento alle loro situazioni personali ma anche per i loro desideri e le loro aspettative riguardo al trapianto di capelli.

Ci sono pazienti che vogliono solo che la loro calvizie appaia meno evidente mentre altri desiderano cambiare completamente il loro aspetto. Alcuni non vogliono più avere la chierica mentre altri non attribuiscono a quest’area grande importanza. Vi sono pazienti che desiderano un’attaccatura bassa mentre altri preferiscono un disegno più stempiato più adeguato alla loro età.

Un consulto personalizzato ed approfondito è sicuramente di estrema importanza per conoscere il meglio possibile gli obiettivi e le aspettative del paziente e la priorità ad essi data dal paziente.

Spiegare al paziente i principi basici del trapianto di capelli

Il numero di unità follicolari necessarie per soddisfare le attese del paziente è un tema che deve essere discusso approfonditamente. Un tema di ulteriore discussione dev’essere il numero limitato di capelli disponibili in area donante e l’influenza che questo fattore gioca sulle opzioni di trapianto disponibili. Un aspetto ulteriore di grande importanza è legato a quanto sia avanzata la calvizie in relazione all’età del paziente e come questo possa incidere sull’aspetto futuro del paziente dopo un trapianto di capelli.

Durante il loro consulto personalizzato con il Dr.Feriduni è spiegato ai pazienti perché ogni singolo paziente ed ogni singola situazione debba essere valutata individualmente. Per esempio è possibile restituire ad un paziente che abbia un’ottima area donante e piccole zone diradate una densità ottimale di capelli. Al contrario i pazienti che hanno un’ampia zona calva ed un’area donante scarsa potranno aspirare ad un miglioramento parziale delle zone diradate.

Discutere con il paziente di obiettivi realistici

In questa parte del consulto si discusse sulla raggiungibilità delle aspettative e degli obiettivi che il paziente ha riguardo al trapianto, essendo ben coscienti che non tutti i desideri e le speranze possono essere realizzate. Il Dr.Feriduni presenterà al paziente le opzioni d’intervento possibili per cercare di trovare un punto d’incontro tra gli obiettivi e le aspettative del paziente e la fattibilità del trapianto di capelli.

Sfortunatamente non tutti i pazienti sono buoni candidati per il trapianto ed in caso non sia possibile intervenire il Dr.Feriduni si prenderà la responsabilità di spiegare al paziente il perché. Quando le aspettative del paziente sono irrealizzabili od irrealistiche, non si dovrebbe eseguire l’intervento o lo si dovrebbe rimandare. Nel caso in cui ad un paziente sia sconsigliato il trapianto, è comunque da considerare un possibile nuovo consulto in futuro.

Considerando l’evoluzione continua della tecnologia e delle tecniche d’intervento un’opzione possibile per il paziente è quella di cambiare i propri obiettivi ed aspettative in misura tale che il trapianto diventi in futuro un’opzione viabile.

In generale tutti i pazienti dovrebbero essere coscienti che l’intervento chirurgico va valutato sul lungo termine e che i risultati che durano per tutta la vita.